Ladri di galline PDF  | Stampa |  E-mail
Mercoledì 21 Ottobre 2015 16:00

Come ladri di galline. La firma al nuovo contratto per il servizio rifiuti che vale 8 milioni di euro, il più importante per il Comune, è stata messa il 15 Settembre, più di un mese fa. La nuova gestione è cominciata il primo di Ottobre. E nessuno ne sa nulla. Non riuscirebbe nemmeno a Mafia capitale far passare sotto silenzio un contratto così importante. E invece a Muggia

ci provano. Nessuno viene informato, né i consiglieri comunali né tanto meno i cittadini. Opaci , silenti , con la sordina persino alla perenne propaganda. Il silenzio - con amministratori che quando inaugurano una singola lampadina sbrodolano comunicati stampa per una settimana - ovviamente la dice lunga su chi beneficerà dei vantaggi del contratto firmato. Potremmo dire niente di nuovo con questo Sindaco e con questa Giunta, ma non ci si abitua mai. E' un modo di procedere vergognoso, e i contenuti contrattuali non sono da meno. Sui contenuti ci ritorneremo, non abbiamo ancora a disposizione (sic) tutti i documenti. Quello che abbiamo letto è comunque sufficiente per comprendere l'obiettivo perseguito da “bombeta” Nesladek con questo contratto. Obiettivo che poco o nulla ha a che fare col garantire a Muggia e ai suoi abitanti un servizio efficiente ed economico , molto invece con il tornaconto politico personale del primo cittadino. Come spiegare altrimenti infatti questo atto che contrasta e sbugiarda l'intera strategia politica del PD, regionale e locale, a sostegno della (demenziale) riforma degli Enti Locali. Sono mesi che l'intero PD, con Nesladek in prima fila a battere la grancassa, per difendere l'accorpamento dei Comuni voluto dalla Giunta Serracchiani, ci racconta dei grandi vantaggi delle UTI, le unioni territoriali dei Comuni. Dicono : servizi di valenza provinciale saranno più efficienti ed economici. Economie di scala e cittadini soddisfatti. Aspettate e vedrete. Di conseguenza, avendo già votato e approvato in Consiglio Comunale l'unione di Muggia con Trieste, a chi Nesladek affida il servizio rifiuti? Forse all'Acegas/Hera che appunto gestisce Trieste e 5 Comuni su 7 della provincia? Quale migliore sinergia, quale migliore occasione per mostrare da subito i positivi effetti della riforma. Eh no, quella è la propaganda . Al PD interessa altro. E Nesladek ce lo dimostra subito. Il servizio rifiuti di Muggia, con una procedura senza gara, viene affidato alla Net spa, la società che gestisce il servizio rifiuti nei comuni dell'udinese!! Sarebbe incomprensibile, amministrativamente è un nonsense, politicamente il contrario di quello che continuano a raccontarci. .Ma predicare bene e razzolare male ha una sua logica: a “bombeta” interessa la carriera politica. Dopo Muggia vuole potersi candidare a qualcos'altro. Ecco allora la candidatura a segretario regionale (trombato), la carica a segretario Provinciale e ora il legame con gli udinesi. Il suo programma è aumentare relazioni e amicizie, costi quel che costi, in barba alle UTI e ai cittadini. Tanto, lo sapete, paghiamo noi. Muggia come un taxi. Non vi ricorda un tal Verdini?

 

 

Cerca